Tanto, alla fine, ha sempre ragione Apple

ha ragione apple

Ci sono state molte opinioni negative sulle ultime linee di prodotti di Apple, che vanno dal fatto che molte delle funzionalità sono state utilizzate per anni nei telefoni, che non sono abbastanza innovative, o che tutti i loro prodotti sono estremamente costosi.

Ma penso che a queste persone manchi il punto.

Sebbene possano sembrare tutti contrattempi e errori da parte di Apple, potrebbe essere solo che queste cose sono la loro strategia.

Apple è senza dubbio passata da una piccola azienda che cambia il mondo a uno dei grandi colossi della tecnologia. Come tale, hanno bisogno di lavorare molto più duramente per mantenere il loro personaggio di essere alla moda e alla moda.

Ciò non è possibile se si commercializzano come società di inclusività. Se tutti avessero un iPhone, se le borse di Prada costassero dieci euro, o se tutte le slot fossero gratis, il loro “fattore cool” percepito andrebbe giù. Questo è il motivo per cui Apple prezzi i propri prodotti così in alto tutto il tempo.

Essendo fuori dai budget di molte persone, l’iPhone X e la nuova linea di prodotti di punta di Apple daranno molta invidia a chi non ce l’ha. Gli iPhone sono tanto di uno status symbol quanto di un’utilità.

Oltre a ciò, uno dei maggiori punti di forza di Apple è nel suo sistema operativo. iOS è esclusivo, un sistema chiuso, solo per i possessori di iPhone, rispetto ad Android, inclusivo, open source e per qualsiasi telefono che sceglie di usarlo.

E anche se Android è l’OS del telefono più utilizzato al mondo, i dati di Antexlt fanno emergere come sia anche il più frammentato.

Nei casi in cui gli aggiornamenti di iOS sono applicati e regolarmente incoraggiati, su Android, vi è un’estrema frammentazione tra le versioni del sistema operativo.

E se le persone non aggiornano i loro telefoni, è estremamente difficile per gli sviluppatori utilizzare le nuove funzionalità hardware se il software è ancora in ritardo.

Inoltre, Apple ha un ecosistema ben consolidato per promuovere nuove app e consentire agli sviluppatori di utilizzare il loro hardware più recente.

Non c’è da meravigliarsi se molte aziende creano app per iOS prima di Android.

Infine, con il rilascio di CoreML e ARKit di Apple, mostra che stanno creando una piattaforma per AI e AR per essere facilmente integrati in prodotti e dispersi tra il grande pubblico e, in futuro, potrebbe persino essere la piattaforma principale per tali servizi.

Gli sviluppatori dovrebbero e graviteranno verso Apple quando creeranno i loro prodotti AI e AR e grazie alla sua portata e al “fattore cool”, forse aiuteranno anche a introdurre un’ampia adozione di questi prodotti.

Secondo la blogger Americana Ashley Seaborn che le persone non riescono a vedere in Apple è che non è una società di hardware o una società di software, ma un perfetto mix dei due.

La sua strategia di distribuzione garantisce che sia uno status symbol, con le app di qualità più elevata per i suoi clienti e la migliore piattaforma di sviluppo per i suoi creatori.

La specialità di Apple non è l’hardware o il software, ma la loro esclusività.

Senza di esso, non sarebbe in alcun modo possibile mantenere la leadership nel settore globale e, a prescindere dal fatto che piaccia o meno ai consumatori, non avremmo app e servizi di così alta qualità.

È facile lamentarsi che Apple non sta innovando abbastanza, ma il fatto è che stanno facendo la cosa migliore possibile per la loro situazione.

Questo è un articolo scritto da un fanboy adolescente di Apple, e quindi, tieni a mente che non c’è alcuna garanzia che non sia influenzato in un modo o nell’altro.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*